what we want

Con il progetto S.U.M.M.I.T. si è voluto in primo luogo dare slancio al tema del management del rischio attraverso l'innovazione tecnologica e nuove tecniche di comunicazione, incentivando allo stesso tempo un approccio positivo e responsabile dei singoli utenti ai pericoli rappresentati dalla montagna e dalla natura.

Contemporaneamente si è dato spazio a nuove reti di collaborazione e a prodotti/servizi in grado di dare forma durevole al valore aggiunto del turismo in ambiente alpino.

 

I traguardi del progetto in dettaglio:

1. La sensibilizzazione di utenti, gestori di infrastrutture alpine e settore pubblico.

  • Correzione di valutazioni sociali/percezione del rischio errate
  • impedire il comportamento imprudente delle persone in ambiente alpino attraverso l’incremento della coscienza della sicurezza e della responsabilità autonoma con metodi di migliore stima del rischio nelle attività outdoor (SENZA scoraggiare i turisti!)

2. Rafforzamento di modelli più competitivi dal punto di vista economico:

  • rafforzamento del modello di eccellenza “sicurezza in montagna, gestione dei rischi naturali & autotutela” tra economia/scienza/settore pubblico/utenti
  • avvio di reti di cooperazione durevoli, transfrontaliere per la ricerca scientifica e lo sviluppo orientato all’utilizzatore

3. Rafforzamento della ricerca e dell’innovazione nell’economia (turistica) e nelle PMI:

  • incremento della potenza innovativa delle PMI attraverso l’avvio di sviluppi tecnologici volti alla prevenzione del rischio
  • diversificazione dei servizi offerti dalle organizzazioni turistiche
  • creazione di una cultura della comunicazione uniforme per una più efficiente prevenzione dei rischi
  • evitare costi elevati ai gestori di infrastrutture /organizzazioni turistiche attraverso la STANDARDIZZAZIONE e l’unificazione della comunicazione

4. Rafforzamento dell’attrattiva, della qualità e della competitività del settore del tempo libero nelle regioni:

  • creazione di nuove premesse di sviluppo nella comunicazione e nell’informazione del rischio
  • con ciò incremento della sicurezza per la Mountain-Outdoor-Community

what we did

I risultati raggiunti vengono presentati nella brochure di progetto e nelle analisi scientifiche e rapporti dettagliati qui sul sito S.U.M.M.I.T.

Tutti i risultati sono consultabili pubblicamente.

 

Possono essere utilizzati 

  • dagli utenti dell’area alpina, che tramite strumenti di gestione e di comunicazione, tecnologie innovative di sicurezza, formazione della consapevolezza vengono meglio informati sui rischi naturali e con ciò da essi protetti
  • dalle PMI della regione, che migliorano la loro potenza innovativa e la competitività attraverso il trasferimento di tecnologia e know how nel cluster internazionale di innovazione di prodotto e di servizi “sicurezza alpina, gestione del rischio naturale e auto protezione”
  • dall’economia turistica e del tempo libero delle regioni coinvolte
  • dai gestori di infrastrutture alpine che necessitano di informazioni di rischio omogenee e di standard uniformi per le tecnologie di sicurezza
  • dalle organizzazioni di soccorso, nella misura in cui vengono utilizzate strategie concrete di miglioramento dell’efficienza e di conservazione delle risorse delle organizzazioni stesse
  • dagli attori normativi, che standardizzano i processi di prevenzione del rischio
  • dalle regioni alpine estranee al Tirolo sett., orient , Alto Adige e Grigioni che importano gli esiti del progetto nelle loro aree (nell’area alpina ma anche a livello mondiale)
  • dai partner di progetto